Sito econnet



 11 settembre 2018

Alcune ricerche condotte da Intel hanno rivelato che un sorprendente 97% di utenti di computer non è in grado di identificare le e-mail di phishing. Quando l'attacco poi sembra provenire dalla mail di un collega fidato, gli utenti possono smarrire qualsiasi difesa. La crescente popolarità di Microsoft Office 365 ha accresciuto inoltre queste vulnerabilità a causa delle limitazioni architetturali dei prodotti di sicurezza tradizionali legati alla posta elettronica.


Una mail di phishing tende sempre di più ad assomigliare ad una mail attendibile. Se il mittente viene percepito come un collega o un superiore, il rischio diventa ancora maggiore. Il mittente di una mail di phishing assume spesso le sembianze di una fonte sicura o familiare.
Quando, tramite una mail di phishing, un hacker finge di essere un dipendente interno, se non si interviene tempestivamente con la massima efficacia, ci possono essere gravi conseguenze finanziarie e di immagine.
Una ricerca condotta da Vade Secure ha mostrato come i falsi siti che riproducono servizi Microsoft sono in fortissimo aumento diventando così un crescente pericolo di phishing per gli utenti di Office 365.

Non abboccare! Ecco come difendersi dalle minacce di posta più subdole

Vade Secure ha sviluppato una soluzione antiphishing che attenua le minacce provenienti da posta elettronica interna. Per gli utenti di Office 365 la scansione dei messaggi di posta interna, grazie all'integrazione con le API è completamente integrata. La soluzione di Vade Secure è in grado di applicare tutte le tecniche di machine learning e analisi euristica utilizzate per contrassegnare le e-mail di phishing prima che arrivino nella casella di posta.

Richiedi un'offerta per una protezione completa della posta con Vade Secure

Vade Secure soddisfa pienamente le regole riguardo il trattamento dei dati previsto dal Regolamento UE 2016/679 conosciuto come GDPR, in vigore dal 25 maggio 2018 in tutti gli Stati membri dell'Unione europea.

Richiedi il documento "GDPR - Personal Data Processor Policy" di Vade Secure




seguici su twitter seguici su facebook seguici su Linkedin