Sito econnet



 21 maggio 2019

Un giorno potrai avvalerti della migliore protezione per la posta di Office 365

Il 91% degli attacchi informatici inizia con una e-mail. Office 365 è diventato il primo obiettivo dei cyber criminali (più di PayPal, Facebook e Netflix). Un motivo è dettato dalla sua grande diffusione (oltre 155 milioni di utenti aziendali). La tipologia di attacchi inoltre è più difficile da rilevare poiché spesso assume l'aspetto di mail legittima. Un unico punto di accesso può consentire di colpire una suite di applicazioni e di utenti molto vasto. Nel 2018 più del 35% di utenti di Office 365 ha utilizzato una soluzione di sicurezza della posta di terze parti. Si stima che saranno il 50% entro il 2020.

Quel giorno può essere già oggi con Vade Secure per Office 365


Ecco perché Vade Secure è la migliore protezione:

Si sovrappone a Microsoft EOP offrendo una protezione incrementale significativa
Si basa sulle API: non è richiesta modifica del record MX o installazione di programmi
Combina l'intelligenza artificiale con le regole euristiche, per bloccare malware, ransomware, spam e tutte le varianti di phishing
L'utente continua a lavorare nell'interfaccia familiare di Office 365, senza avere una quarantena separata
Vengono analizzati anche i messaggi interni, prevenendo così le minacce più subdole
I messaggi e i banner di warning, per gli attacchi di fishing o di spear fishing, sono personalizzabili dagli amministratori
Si attiva in pochi click. In pochi minuti si puo eseguire un PoC privo di rischi, in modalità trasparente


Vade Secure si integra in maniera nativa con Office 365

Recensione di SC Magazine - Vade Secure per Office 365

Richiedici un'offerta